Teatro Stabile dell’Umbria

TRIC
direttore: Nino Marino
sale: Teatro Morlacchi e Teatro Ridotto (Perugia); Teatro Sociale (Amelia); Teatro Torti (Bevagna); Teatro degli Illuminati (Città di Castello); Teatro della Filarmonica (Corciano); Politeama Clarici (Foligno); Teatro Don Bosco (Gualdo Tadino); Teatro Comunale Luca Ronconi e Teatro Romano (Gubbio); Teatro Mengoni (Magione); Teatro Concordia (Marsciano); Teatro Comunale Manini (Narni); Teatro Caporali (Panicale); Teatro Cucinelli (Solomeo); Teatro Nuovo Giancarlo Menotti e Teatro Caio Melisso (Spoleto); Teatro Secci e Teatro Studio 1 (Terni); Teatro Comunale (Todi); Teatro Comunale dell’Accademia (Tuoro sul Trasimeno)

SEDE OPERATIVA E UFFICI
via del Verzaro 20, 06123 Perugia
telefono: 075 575421
email: tsu@teatrostabile.umbria.it
teatrostabile.umbria.it

Il Teatro Stabile dell’Umbria nasce come evoluzione del circuito teatrale già riconosciuto dal Ministero dai primi anni ’80. Facendo attività in numerose città e gestendo l’attività di prosa in 17 teatri, ha costruito un forte radicamento su tutto il territorio regionale. Riconosciuto Teatro Stabile Pubblico nel 1989 la produzione diventa il fulcro della propria attività, affiancata da quella di programmazione nei teatri gestiti, da quella di formazione con la scuola del Centro Universitario Teatrale di Perugia e da quella di documentazione grazie al Centro Studi Sergio Ragni, biblioteca e archivio audiovisivo specializzati.
L’attività produttiva con all’attivo più di cento spettacoli, inizia a Gubbio nel maggio del 1985 con La Fidanzata povera di Ostrovskij diretta da Luca Ronconi e da allora si è caratterizzata per le varie collaborazioni con registi e protagonisti della scena teatrale italiana. La sfida era quella di esprimere la contemporaneità del teatro, rispondere alle esigenze di un pubblico sempre più curioso e differenziato producendo spettacoli con allestimenti capaci di vivere ma anche reinterpretare luoghi e spazi. Tra le tante collaborazioni da segnalare sicuramente quella con Massimo Castri, ma anche il percorso con Antonio Latella, che ha firmato con il nostro stabile ben 13 produzioni, e diverse collaborazioni con alcuni protagonisti della nuova scrittura teatrale.
Per favorire il ricambio generazionale e valorizzare la creatività dei talenti della regione, è stata recentemente formata una Compagnia costituita da un gruppo di attori under 35. Il Teatro Stabile dell’Umbria è inoltre titolare di TerniFestival – Festival Internazionale della creazione contemporanea.
Convinto della necessità di un confronto allargato e condiviso il Teatro Stabile dell’Umbria dialoga attivamente con diverse realtà internazionali e partecipa all’attività di alcune importanti reti teatrali.